autostima

Autostima: allenala vivendo in armonia con il vero sé

Autostima: allenala vivendo in armonia con il vero sé e individuando un progetto di vita che valorizzi la tua unicità.

“Tanto non ce la faccio”, “Non riesco a decidermi”, “Cosa penseranno di me?”

Ti capita spesso di sentire dentro di te una voce che ripete frasi del genere? Ebbene, probabilmente la tua autostima necessita di essere allenata.

Magari da bambino sapevi perfettamente che lavoro avresti voluto fare da grande, dove avresti voluto vivere e che tipo di famiglia ti sarebbe piaciuta. Poi crescendo hai iniziato a dubitare di te stesso e della bontà dei tuoi desideri e inclinazioni. In famiglia, a scuola e gli amici hanno incominciato a dirti che “il liceo classico ti apre la mente” nonostante la tua passione fosse la matematica, che “il posto fisso ti dà più tutele”  e che “i figli vanno fatti prima dei 35 anni”.

In altre parole, i modelli e i precetti che ti venivano proposti dall’esterno hanno iniziato a condizionare le tue scelte in ogni ambito della tua vita (quello professionale, delle relazioni ecc.). Gradualmente e senza neanche accorgertene, hai iniziato a infilare i tuoi sogni in un cassetto impolverato buttando via la chiave.

Senso di smarrimento e frustrazione

Magari oggi “sulla carta” hai tutto quello che la società ti spinge a desiderare: una casa, un lavoro, una famiglia ecc. Tuttavia sperimenti un senso di smarrimento e frustrazione. Malgrado tutto non ti senti pienamente realizzato e soddisfatto della tua vita.

Ti sei lasciato trascinare dalla corrente lasciando che fossero i tuoi cari, la società o la paura del futuro a scegliere per te. Hai intrapreso strade già battute senza avventurarti a trovare il tuo personale sentiero. Hai rinunciato a intraprendere quelle scelte che ti avrebbero permesso di esprimere e valorizzare la tua unicità consentendoti di essere felice.

Il vero sé

Per uniformarti alle aspettative ed essere accettato dagli altri probabilmente ti sei allontanato dal tuo vero sé. 

Il vero sé è tua parte più autentica, la tua fonte di saggezza interiore che ti spinge a perseguire ciò ti rende felice in ogni aspetto della tua vita.

Forse hai rinunciato a seguire la tua vocazione lavorativa perché pensavi che non ci fosse richiesta per quel ruolo sul mercato. Oppure hai lasciato quel partner di cui eri innamorato perché non rispondeva alle aspettative della tua famiglia. In breve hai abdicato a ciò che ti rendeva felice in nome della paura, delle aspettative altrui, della voglia di certezze ecc. A mano a mano hai disimparato ad ascoltare le istanze della tua anima.

In fondo non c’è nulla di male a voler evitare di rischiare. Ma che prezzo ha questa apparente sicurezza? Cosa hai sacrificato in nome dell’approvazione altrui?

Hai perso lungo la strada la tua originalità. Nel tentativo di conformarti a modelli imposti dalla società e dai mass media, hai rinunciato ad autorealizzarti in ogni ambito della tua vita coltivando e valorizzando gli aspetti di te che ti rendono unico. E questo ha avuto un impatto negativo sulla tua autostima.

Si è innescato un circolo vizioso: più cerchi di uniformarti ai modelli imposti dall’esterno e più la tua autostima decresce.

Oggi ti senti vulnerabile ai giudizi e ai desideri degli altri e ti sembra di non riuscire ad esprimere a pieno  la tua personalità. La capacità di autorealizzarti grazie alla piena espressione delle tue potenzialità è in crisi. Pertanto, il livello di autostima continua ad abbassarsi.

Hai la libertà di scelta ma non sai più usarla per individuare un progetto di vita che rispecchi la tua unicità.

Cosa ti rende felice?

Se vuoi vivere e non “sopravvivere”, occorre che delini il tuo progetto di vita tenendo conto delle istanze del tuo vero sé. In altre parole, le decisioni strategiche che riguardano gli aspetti principali della tua vita devono consentirti di valorizzare la tua unicità ed esprimere a pieno le tue potenzialità.

Se questo non avviene la sensazione che sperimenti è quella di perenne insoddisfazione e apatia senza che apparentemente  ci sia un buon motivo.

Se è da molto tempo che non ascolti più la tua voce interiore e non sei connesso con i tuoi desideri più autentici potresti incontrare difficoltà a percepire cos’è che ti rende davvero felice.

Spesso infatti accade che sappiamo perfettamente cosa non vogliamo nella nostra vita, dal traffico a un lavoro che non ci soddisfa, ma non abbiamo più idea di cosa desideriamo davvero.

Per sintonizzarti con il tuo nucleo originario prova a riscoprire cosa ti piace, cosa ti fa stare bene e quali sono i tuoi valori.

Presta attenzione ai momenti in cui all’interno della giornata ti senti più in armonia con te stesso. Quando avvengono? Mentre fai una camminata la mattina andando a lavoro? nel momento in cui trascorri una serata con gli amici? Ricomincia a prenderti cura di te ritagliando più spazio a questi momenti di ordinario benessere.

Inizia a coltivare le passioni che magari hai abbandonato, a prescindere se possano avere o meno uno sbocco lavorativo.

Esprimi le tue potenzialità

Una delle principali  cause della mancanza di autostima è la scarsa consapevolezza dei propri punti di forza.

La società fin da bambini ci mette al corrente solo dei nostri difetti. A scuola, in famiglia, a lavoro ecc., si tende a mantenere il focus su ciò che non va. Per questo finiamo per conoscere perfettamente ogni nostro limite, reale o presunto tale, ma non abbiamo consapevolezza delle nostre potenzialità.

L’autostima invece nasce proprio dalla consapevolezza dei propri punti di forza e della possibilità di raggiungere i nostri obiettivi grazie ad essi.

Ad esempio, se Bebe Vio si fosse concentrata su tutto quello che non poteva fare per via della sua menomazione probabilmente non sarebbe mai diventata una grande atleta paralimpica. Per raggiungere grandi risultati ha  invece valorizzato quelli che sono i suoi punti di forza come ad es. la determinazione e la perseveranza.

E tu conosci le tue potenzialità? Riesci ad esprimerle a pieno sul lavoro e nelle tue relazioni?

Una delle caratteristiche delle potenzialità è quella di generare grande soddisfazione nel momento della loro espressione e, viceversa, un terribile senso di malessere nel caso in cui risultino frustrate.

Probabilmente in questo momento hai una serie di potenzialità che non trovano spazio adeguato nella tua vita e questo può generarti un disagio. Ad esempio, se hai grandi doti di intelligenza sociale e gentilezza ma il tuo lavoro ti costringe a stare tutto il giorno da solo davanti a un pc questo potrebbe portare a sentirti frustrata e insoddisfatta.

Per incrementare la tua autostima e delineare obiettivi in linea con il tuo vero sé occorre riscoprire le tue potenzialità e trovare il modo di allenarle in ogni campo della tua vita.

Delinea un progetto di vita in armonia con il vero sé

Esplorata la tua concezione di felicità e le tue potenzialità, potrai individuare una serie di obiettivi nelle varie sfere della tua vita che siano in armonia con la tua parte più autentica.

Non deve necessariamente trattarsi di un cambio radicale di vita. Non si tratta di lasciare il proprio lavoro o cambiare partner a tutti i costi. Per essere in armonia con il tuo vero sé potrebbe bastare il fatto di trovare un modo di esprimere le tue potenzialità nei vari ambiti della tua vita.

Capirai essere sulla buona strada quando proverai la sensazione di stare nel momento giusto al posto giusto a fare la cosa giusta (per te!).

Ogni successo avrà un altro valore rispetto a prima perché non starai più realizzando obiettivi imposti dall’esterno bensì il progetto che tu hai scelto per te stesso in modo consapevole e libero. Si innescherà un circolo virtuoso che incrementerà il tuo livello di autostima.

Quando viviamo in armonia con il vero sé sperimentiamo un’autostima spontanea. Ci apriamo al mondo  e sentiamo una spinta a condividere con gli altri sentimenti positivi.

Il Coach può essere un facilitatore di questo processo in quanto può aiutarti a diventare consapevole delle tue potenzialità facendo venire alla luce la tua originalità e unicità.

Sibilla Ceccarelli

sibilla@coach2coach.it


Autore dell'articolo: Coach Sibilla Ceccarelli

Coach Sibilla Ceccarelli
Sibilla Ceccarelli è una Coach. Si è diplomata come Coach professionista presso la Scuola di Coaching Umanistico seguendo quella che è la sua vocazione: allenare le persone ad essere felici e soddisfatte di se stesse e della propria vita. Continua ad approfondire i suoi studi in materia di Coaching e di PNL e a specializzarsi in alcune aree di intervento quali il Corporate Coaching rivolto alle Aziende, seguendo corsi e seminari. Attualmente segue vari clienti con percorsi di Coaching individuali volti al raggiungimento di obiettivi nella sfera delle relazioni, della professione e del rapporto con se stessi. Offre anche percorsi di Coaching organizzativo in favore di aziende e studi professionali. È socia AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti) nonché Coach partner della Scuola di Coaching Umanistico di Luca Stanchieri. Riceve per appuntamento e su Skype. Per info e appuntamenti: sibillaceccarellicoach@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *