correre non fa dimagrire veramente

Correre non fa dimagrire veramente, scopriamone i motivi.

Affermare che correre non fa dimagrire veramente può scandalizzare e lasciare sconcertati, finchè non si scopre che le cose funzionano così…

Nel precedente articolo è stato affermato che correre non fa dimagrire veramente. Almeno non il running come comunemente viene inteso. Ovvero, una corsa a velocità costante per un certo numero di chilometri o per un certo tempo.

Come Personal Trainer specializzato in attività fisica per il dimagrimento, ho il dovere professionale di divulgare tale informazione alle persone che si rivolgono a me. E che vedo guardami con gli occhi sbarrati, come se fossi un marziano.

Perché ho osato toccare un argomento sacro. Gli sguardi cambiano dopo la seguente spiegazione. Ovviamente vi risparmio termini difficili come mitocondri, fibre rosse o substrati energetici.

Supponiamo che corriate ad una frequenza cardiaca del 60/70 % di quella massima, 65/75% se siete già allenati. La frequenza cardiaca massima si calcola con buona approssimazione sottraendo la vostra età a 220.

Correte quindi per 10 km, in genere corrispondono a circa un’ora. Se pesate 70 kg, avrete consumato, nel migliore dei casi, 35 grammi di grasso. Cioè, per perdere in un mese un chilo di massa grassa dovete correre tutti i giorni per 10 Km, ad una data frequenza cardiaca.

E stiamo analizzando il migliore dei casi

Ovvero, una persona bene allenata e con elevata efficienza aerobica che inizia a bruciare grassi dopo 5/10 minuti di corsa. Sì, perché per la maggior parte delle persone, il consumo di grassi avviene dai 20 ai 40 minuti dopo l’inizio dell’attività. Prima si consumano solo glucosio e glicogeno epatico e muscolare, cioè carboidrati.

Quindi, alla fine della corsa, la maggior parte dei runners avrà in realtà perso pochi grammi di massa grassa. E’ vero, abbiamo consumato delle calorie. Ma se facciamo il conteggio calorico tra ciò che consumiamo e quello che prendiamo dall’alimentazione, per esperienza si può affermare che sarà una fortuna se andiamo pari.

Di solito, si rimane, anche correndo, con calorie in eccesso ogni giorno. Perchè, ricordiamocelo sempre, il dimagrimento passa, oltre che dall’attività fisica, dalla corretta nutrizione. Inoltre, chi è che corre o svolge una attività aerobica di pari intensità tutti i giorni per un’ora?

C’è un altro fattore. Con il tempo, il corpo si allena e impara. Sì, impara a divenire energicamente più efficiente. In altre parole, a parità di corsa, il corpo consumerà di meno e risparmierà energia.

Ecco spiegato in parole semplici perché correre non fa dimagrire veramente

Allora correre non serve a niente? E fare aerobica? Servono, anzi non sono una opzione. Come accennato , si aumenta il consumo energetico giornaliero.

Quindi, correre o fare aerobica rientra di diritto in un programma atletico volto al dimagrimento. Ma solo per questi motivi, dimagrire concretamente richiede molto di più.correre non fa dimagrire veramente

E’ comunque obbligatorio per il nostro corpo e per la nostra salute eseguire l’allenamento cardio-respiratorio. Quindi serve principalmente per altre ragioni, non certo come elemento principale per togliere il grasso in eccesso.

La corsa, nello specifico, rispetto ad altri sport aerobici, può avere controindicazioni. Ad esempio non è indicata per la cellulite o per le articolazioni.

Sia l’attività fisica giusta per dimagrire realmente che quella contro la cellulite saranno oggetto di prossimi approfondimenti specifici. Nel prossimo articolo verranno invece evidenziati i reali e fondamentali benefici della corsa e dell’aerobica.


Autore dell'articolo: Dr. Paolo Carbonari

Dr. Paolo Carbonari
Ideatore del metodo FitFuego (TM) Personal Trainer Istruttore Fitness per il dimagrimento Istruttore HIIT HIIT EXPERT Istruttore di Allenamento Femminile Istruttore di Aerobica Marziale (c) Istruttore di Fitness e Body Building Laurea triennale in Scienze Politiche Laurea Magistrale in giurisprudenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *