Extension per i capelli: volume e lunghezza

Esistono vari tipi di extension per i capelli. Nelle prossime righe alcuni consigli su quale tipo di extension scegliere e in quali occasioni.

Le extension per i capelli possono essere un valido alleato quando i nostri capelli naturali non sono molto voluminosi o non sono abbastanza lunghi. Ce ne sono di molti tipi in commercio, scegliere il tipo che fa per noi dipende dal motivo per cui abbiamo deciso di applicarle.

Extension per i capelli: naturali o sintetiche?

Extension per i capelli
Qui ho eseguito un’acconciatura semi-raccolta mettendo delle extension a clip

Le extension naturali sono ovviamente le migliori, ma sono più costose di quelle sintetiche. Se mettiamo le extension per tenerle tutti i giorni e aumentare il volume e la lunghezza dei capelli, quelle naturali sono quindi la scelta migliore. Se invece ci servono le extension per migliorare l’aspetto di un’acconciatura raccolta (raccolto morbido o coda) anche la fibra sintetica può andare bene.

Sulle extension sintetiche spesso trovate scritto che possono essere arricciate con ferro o piastra usate a basse temperature (non sopra i 180°). Il mio consiglio per le sintetiche è di comprarle lisce se volete un’acconciatura liscia e abboccolate se avete bisogno di boccoli. Una piastra o un ferro a bassa temperatura non arricciano: per modellare in maniera duratura i capelli (naturali o sintetici che siano) c’è bisogno di una temperatura di almeno 200°.

Extension per i capelli: diversi metodi di applicazione

extension per i capelli
Extension a clip

Le extension possono essere applicate in diversi modi. Se dovete aumentare il volume di un’acconciatura e quindi vi servono solo per un giorno considerate di comprare le extension a clip. Le clip sono semplicemente delle mollette: applicate le extension la mattina e poi le togliete la sera. Le potete mettere e togliere da sole, non avete bisogno di un esperto (il professionista vi servirà per fare l’acconciatura desiderata). Le extension a clip in fibra naturale possono essere lavate, asciugate e riacconciate molte volte.

Se avete intenzione di migliorare la vostra capigliatura per tutti i giorni allora dovete considerare di mettere le extension permanenti. Si applicano in diversi modi: il metodo più conosciuto è quello con la cheratina, ma ormai ci sono altri metodi più validi. Vi consiglio quindi di chiedere al vostro parrucchiere. Al momento il metodo di applicazione più semplice che non rovina i capelli è quello con adesivo. Le extension con adesivo sono estremamente versatili. Possono essere riusate più volte perché una volta che i capelli sono ricresciuti potete toglierle con un liquido che scioglie la colla, mettere un nuovo adesivo sulle extension e riapplicarle. Naturalmente dovete andare da un professionista, non potete farlo da sole.

Scelta del colore

Extension per i capelli
Raccolto voluminoso. Eseguito sempre con l’aiuto di extension a clip.

Qualsiasi tipo di applicazione scegliate, qualsiasi tipo di fibra scegliate (naturale o sintetica) il colore è fondamentale. Le extension devono armonizzarsi con il proprio colore naturale. Il colore non deve per forza essere identico ma deve comunque essere armonico. Sul mercato ci sono diversi tipi di colorazioni, anche con effetti di balayage, cercate e troverete! Oppure affidatevi al vostro hairstylist!

Avete delle domande sulle extension? I commenti sono a vostra disposizione! Continuate a seguirmi sulla rubrica Trucco e trucchi per altri consigli di bellezza e…
alla prossima!

Il mio sito internet: https://alessandratrecci.com

La mia pagina Instagram: https://www.instagram.com/alessandratrecci

La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/ATmakeup


Autore dell'articolo: Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair

Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair
Alessandra Trecci lavora a Roma come truccatrice e acconciatrice specializzata in particolare in trucco e acconciatura sposa. Ha studiato presso l'accademia Stefania D'Alessandro e MUAS di Roma. Libera imprenditrice, lavora come freelance anche per gli studi fotografici. Per collaborazioni e informazioni: info@alessandratrecci.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *