cioccolato

Il cioccolato: croce e delizia

Considerato il ‘cibo degli dei’, conosciuto ed amato in tutto il mondo. Il cioccolato mette d’accordo grandi e bambini con dolcezza.

Ne esistono varietà infinite. Fondente o al latte. Nocciolato e croccante o morbido e aromatizzato. E ancora bianco, gianduia o pralinato.

Qualunque sia il preferito, in alcuni momenti, mangiarne un pezzetto è un’esigenza fisica!

Meglio fondente o al latte?

Il  successo del cioccolato è legato al suo sapore dolce.  Anche se, negli ultimi decenni, il fondente ha preso sempre più campo.

Esistono delle differenze tra i vari tipi di cioccolato. Sia dal punto di vista organolettico, quindi il sapore, la consistenza, il colore e l’odore, che nutrizionale.

Il fondente è da preferirsi. Infatti, maggiore è la quantità percentuale di cacao, maggiori sono le quantità di sostanze buone per la salute.

Perchè il cioccolato fa bene?

Mangiarne quantità moderate, anche tutti i giorni, ha molti vantaggi.

Il fondente contiene una minore quantità di burro di cacao. Non contiene latte nè i suoi derivati nè zucchero e quindi ha meno calorie. Vi si trova una maggior quantità di cacao. E proprio lì ci sono i polifenoli, il triptofano e la serotonina.

I polifenoli sono un tipo di antiossidanti, capaci di contrastare i radicali liberi e quindi,  l’invecchiamento cellulare.

Questa azione importantissima aiuta a prevenire molte malattie degenerative. Tra queste l’aterosclerosi, l’ipertensione arteriosa e il cancro.

Il triptofano è un aminoacido essenziale. Il nostro organismo non è capace di produrlo da solo. E’ precursore della serotonina, uno degli ormoni regolatori dell’umore.

Ecco perchè il cioccolato dà un’immediata sensazione di benessere e di felicità.

Inoltre, diversi studi scientifici dimostrano che esiste una correlazione tra il consumo di cacao e il mantenimento dei livelli ottimali di colesterolo e di glucosio nel sangue.

Per tutte queste ragioni, non serve privarsi di questa ‘delizia’. Anche durante una dieta ipocalorica.

Anzi, grazie alla sua azione positiva sull’umore, aiuta a mantenere l’impegno che la dieta richiede ed offre un carico di energia.

Continuate a seguirmi sulla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/Dottssa-Maria-Sutera-Dietista-203783557644/ e su http://www.benessereitalia360.it/category/dieta-benessere/

Maria Sutera


Autore dell'articolo: Dottoressa Maria Sutera

Dottoressa Maria Sutera
Sono una dietista e lavoro a Palermo. La mia professione abbraccia molti campi: prescrivo dietoterapie personalizzate per soggetti adulti o in età pediatrica, in sovrappeso o obesi e per pazienti con patologie come il diabete mellito 2, l'ipertensione arteriosa, le dislipidemie e disturbi del tratto digerente (gastrite, sindrome del colon irritabile). Mi occupo inoltre di DCA, disturbi del comportamento alimentare dove la dietoterapia diventa un alleato necessario della psicoterapia e a di 'educazione alimentare' per i bambini e per gli adolescenti, singolarmente o in gruppo. Ricevo per app.to Via Quintino Sella, 62 - Palermo Via Principe di Paternò, 35 - Palermo Tel. 331.4889004

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *