make-up e armonia

Make-up e armonia. Una questione di equilibrio.

Make-up e armonia: cosa rende il nostro trucco equilibrato? Dipende dalla morfologia del nostro viso e dagli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Non sempre l’equilibrio è uno degli obiettivi del trucco, ma make-up e armonia dovrebbero andare sempre di pari passo quando si tratta di trucco beauty.

Le riviste sono piene di trucchi moda che non hanno l’armonia come obiettivo ed è anche giusto che in alcune circostanze si possa stravolgere il nostro senso dell’equilibrio. Lo stesso vale quando parliamo di trucchi per occasioni speciali o di trucchi particolari. Ad esempio in stile goth, sarebbe assurdo parlare di un make-up armonico, anzi in questo tipo di stile si gioca proprio sull’esagerazione di alcune caratteristiche, primo fra tutti il contrasto.

Nel trucco beauty o nel trucco giorno dovremmo impegnarci di più a ricercare un certo grado di armonia. Per armonia in un trucco intendo la valorizzazione delle nostre caratteristiche morfologiche nella loro totalità. L’errore più comune è quello di mettere in evidenza in maniera esagerata una caratteristica a scapito di altre. Ad esempio si mettono in evidenza le labbra con un rossetto molto scuro e poi non si truccano gli occhi. O viceversa, si truccano molto gli occhi con colori scuri oppure vivaci e non ci si mette il rossetto. Spesso sento etichettare questi “errori” proprio come esigenze di equilibrio.

Trucco moda armonico. Per quanto per alcuni possa risultare pesante nessuna caratteristica è in evidenza più delle altre. C’è un buon equilibrio delle forme e dei colori in tutto il viso.

Make-up e simmetria

Se trucchi molto gli occhi devi truccare poco la bocca e viceversa. Questa viene spacciata come una regola del trucco, ma in realtà è un diktat disarmonico dovuto alla moda. L’armonia è rendere tutti i tratti omogenei e valorizzati. Non ci sogneremmo mai di truccare di più l’occhio destro a scapito di quello sinistro, giusto? Prendo un esempio comunissimo: quando vediamo che un sopracciglio risulta diverso dall’altro non ci sentiamo in equilibrio, perché abbiamo l’idea che il nostro volto debba essere completamente simmetrico e le linee a sinistra debbano essere identiche rispetto alle linee della nostra parte destra. E da qui anche la difficoltà a mettere l’eyeliner, soprattutto quando i nostri occhi sono leggermente diversi.

Make-up e armonia: le linee verticali

Disequilibrio: truccando solo le labbra si mette in evidenza solo la parte inferiore del viso

Però sulle linee verticali abbiamo tutt’altra opinione. Quello che è sopra può essere diverso da quello che è sotto. Ma se l’armonia e l’equilibrio valgono per l’asse orizzontale perché invece non devono valere per quello verticale? Vi sento già rispondere che se siamo naturalmente simmetrici sull’asse orizzontale non lo siamo affatto su quello verticale. Questo è ovvio, ma dal punto di vista pittorico (facciamo finta che il nostro viso sia un quadro) il colpo d’occhio è relativo a tutto il viso e non solo a una parte di esso.

Il mio consiglio è quindi quello di truccarci in maniera il più possibile omogenea: per un trucco naturale da giorno poco sugli occhi e poco sulle labbra va benissimo. Per la sera possiamo appesantire, ma ricordiamoci che il messaggio di uno smokey eye nero con labbra nude è “guardatemi solo gli occhi, le mie labbra non ci sono”.

Vi sento già fare un’altra obiezione 😉 . Il trucco però deve essere anche “comodo. Ci si trucca per stare bene con se stessi e vedersi bene allo specchio. Quindi è naturale che se ci sono delle caratteristiche che non ci piacciono di noi stessi tenderemo a non evidenziarle. Non evidenziare un tratto però non significa eliminarlo. Non truccare una parte del viso invece ha lo stesso valore dell’uso della gomma da cancellare nel disegno su carta. Ecco perché tendo sempre a sconsigliare un tipo di trucco non equilibrato.

Make-up e armonia: ciò che è sferico deve rimanere sferico.

Errore molto comune è quello di truccare solo la parte superiore dell’occhio e non quella inferiore perché, si pensa, che il trucco in questo modo risulti più leggero. Purtroppo non solo il trucco si fa leggero ma si ottiene anche un disequilibrio. L’occhio è tendenzialmente sferico: truccare solo la parte superiore ha come risultato quello di evidenziare una semisfera e quindi di non rendere la totalità dell’occhio.

Se non vi sentite a vostro agio a truccare la rima inferiore, tratteggiate solo leggermente la parte tra le ciglia. Fate lo stesso con la rima superiore (non applicate un eyeliner molto spesso). In questo modo il vostro occhio rimarrà sferico come è naturalmente solo leggermente intensificato e il trucco non risulterà pesante.

Volete consigli su come migliorare il vostro trucco da giorno? I commenti sono a vostra disposizione per qualsiasi domanda!

Continuate a seguirmi sulla rubrica Trucco e trucchi per altri consigli di bellezza e alla prossima!

Il mio sito internet: https://alessandratrecci.com

La mia pagina Instagram: https://www.instagram.com/alessandratrecci

La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/ATmakeup


Autore dell'articolo: Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair

Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair
Alessandra Trecci lavora a Roma come truccatrice e acconciatrice specializzata in particolare in trucco e acconciatura sposa. Ha studiato presso l'accademia Stefania D'Alessandro e MUAS di Roma. Libera imprenditrice, lavora come freelance anche per gli studi fotografici. Per collaborazioni e informazioni: info@alessandratrecci.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *