pelle reattiva

Pelle reattiva, arrossamenti e couperose

La pelle reattiva va coccolata e molto più che in altri casi è importante scegliere il prodotto giusto per evitare che la situazione peggiori.

pelle reattivaRiconosciamo una pelle reattiva quando si arrossa facilmente o, nei casi più seri, se sono presenti capillari superficiali (couperose). Gli arrossamenti possono essere più o meno temporanei e possono dipendere da diversi fattori:

  • emotività
  • attività meccanica (come lo sfregamento – attenzione quando ci strucchiamo!)
  • prodotti per la cura quotidiana non adatti
  • vasi capillari fragili o dilatati
  • sbalzi termici

Il fattore ormonale poi non va sottovalutato visto che alcuni studi riportano più casi di rossori nelle donne che non negli uomini.

Couperose: che fare?

Se il rossore non è temporaneo bisogna rivolgersi a un angiologo. La couperose e gli arrossamenti permanenti non sono infatti trattabili dal punto di vista cosmetico. Naturalmente la cosmesi ci viene in aiuto per evitare peggioramenti, quindi ben vengano creme solari e barriere di difesa dagli agenti esterni. Buone anche le creme lenitive per dare sollievo a pelli irritate.

Pelle reattiva: i casi di arrossamento temporaneo

pelle reattivaGli arrossamenti si possono verificare anche a causa di una reazione intollerante a qualche sostanza. Nella maggioranza dei casi questi eventi sono temporanei, ma non devono essere sottovalutati. Le sostanze contenute nei cosmetici che possono darci una reazione di questo tipo sono:

  • i profumi
  • i conservanti
  • le tinte per capelli e i coloranti

I cosmetici da evitare sono quelli che contengono alcol (primi fra tutti i tonici, ma ci sono anche altri prodotti in cui l’alcol viene usato come conservante), alcuni profumi più allergizzanti (sarebbe meglio usare prodotti non profumati) e i petrolati. Invece tra i prodotti consigliati oltre alle creme solari, ci sono quelle con vasoprotettori (creme al rusco, ad esempio) e le creme lenitive.

Altro consiglio: non date per scontato che i prodotti in farmacia o in erboristeria siano tutti amici delle pelli reattive. Scegliete sempre con cura evitando le sostanze allergizzanti.

Per la pulizia della pelle attenzione all’azione meccanica: evitate di sfregare energicamente. Inoltre evitate saponi e detergenti aggressivi. La detersione va fatta in maniera molto delicata.

Continuate a seguirmi sulla rubrica Trucco e trucchi per altri consigli di bellezza e… alla prossima!

Il mio sito internet: https://alessandratrecci.com

La mia pagina Instagram: https://www.instagram.com/alessandratrecci

La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/ATmakeup


Autore dell'articolo: Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair

Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair
Alessandra Trecci lavora a Roma come truccatrice e acconciatrice specializzata in particolare in trucco e acconciatura sposa. Ha studiato presso l'accademia Stefania D'Alessandro e MUAS di Roma. Libera imprenditrice, lavora come freelance anche per gli studi fotografici. Per collaborazioni e informazioni: info@alessandratrecci.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *