Proteine e aminoacidi: proprietà e funzioni

Proteine e aminoacidi, spesso confusi tra loro, demonizzati o considerati nutrienti per eccellenza, svolgono innumerevoli funzioni nel nostro organismo.

Le proteine costituiscono la categoria di nutrienti forse più discussa. Il loro ruolo nell’organismo è importantissimo, poiché svolgono un gran numero di funzioni. La diffusa conoscenza, in campo nutrizionale, ha consentito di delinearne sempre di più i pregi. Si trovano spesso al primo posto di un’ alimentazione corretta e salutare. Ma anche nei confronti delle proteine, vale l’invito all’equilibrio. Sia qualitativo che quantitativo.

Cosa sono le proteine

proteine

Le proteine sono sostanze costituite, dal punto di vista chimico, da catene più o meno lunghe di aminoacidi. Gli aminoacidi contengono ossigeno, idrogeno, carbonio e azoto. Questi elementi si trovano uniti tra loro da legami peptidici.

Il nostro organismo è in grado di sintetizzare le proteine, ossia di costruirle, a partire dagli aminoacidi. Questa costruzione, importante e complessa, avviene nel fegato.

Gli aminoacidi sono venti. Dieci dei quali sono detti ‘essenziali’. Ossia non possono essere sintetizzati dal fegato, a partire da altre sostanze. Quindi vanno assunti con la dieta.  Sono l’istidina, la leucina, l’isoleucina, la lisina, la metionina, la fenilalanina, il triptofano, la treonina, la valina e l’alanina.

Le funzioni delle proteine 

proteineNel nostro organismo, le funzioni delle proteine sono tante e di grandissima importanza.

In primo luogo, funzione di difesa: le immunoglobuline o anticorpi, sono proteine. Altre proteine di difesa sono il fibrinogeno e la trombina, capaci di arrestare le emorragie, laddove ce ne sia la necessità.

Funzione regolatrice: molti ormoni hanno natura proteica. Così come gli enzimi, capaci di accelerare le reazioni chimiche proprie del metabolismo. Ma anche di permettere l’assorbimento delle sostanze nutritive, da parte dell’intestino.

Funzione strutturale: basta pensare allo scheletro e ai muscoli, ma non solo. Gli organi e i tessuti sono prevalentemente composti da collagene e da elastina, sostanze proteiche che danno loro forza ed elasticità.

Funzione contrattile:  nel muscolo,  l’actina e la miosina sono responsabili della contrazione muscolare.

Funzione di trasporto: l’emoglobina nel sangue e la mioglobina nei muscoli hanno il ruolo essenziale di trasportare ossigeno. Nelle cellule invece si trovano sotto forma di glicoproteine, ossia legate a carboidrati. Qui permettono l’ingresso selettivo delle sostanze nutritive all’interno della cellula, attraverso la parete cellulare.

Funzione di riserva di energia: apportano 4 Kcal per grammo. Hanno dunque lo stesso apporto energetico dei carboidrati.

Le proteine nella dieta

proteineNell’alimentazione quotidiana la quota proteica, per quanto abbia una grande importanza, non deve superare il 15% dell’introito calorico complessivo. Questo perché le proteine, vengono assorbite a livello intestinale, ma i loro scarti, sotto forma di scorie azotate, vengono eliminate a livello renale. Quando le scorie azotate sono eccessive, si ha un accumulo di acido urico (iperuricemia), dannoso per la salute e responsabile dell’insorgenza di malattie dei reni.

Le proteine alimentari possono essere a basso, medio ed alto valore biologico. Questo valore dipende dalla quantità di azoto che l’organismo riesce ad assorbire e a trattenere da esse, al netto degli scarti fecali ed urinari.

Quelle ad alto valore biologico sono le più importanti nell’alimentazione in gravidanza. Ma anche nell’infanzia e in generale, in tutta l’età evolutiva. Si trovano in alimenti come le uova e il latte. E nelle carni, nel pesce e nella soia. Quelle contenute nei legumi hanno un valore biologico più basso. Di contro, poiché nei legumi non si trovano grassi, assumere proteine da questi alimenti, è comunque vantaggioso.

In generale, anche nel caso di questa classe di nutrienti, variare è la scelta migliore da fare. Questo per garantire all’organismo tutte le tipologie proteiche, nella giusta proporzione. In particolare, l’assunzione di tutti gli aminoacidi per costruire le proteine di cui l’organismo ha bisogno.

Maria Sutera

Seguitemi su:

https://www.facebook.com/Dottssa-Maria-Sutera-Dietista-203783557644/

http://www.benessereitalia360.it/category/dieta-benessere/


Autore dell'articolo: Dottoressa Maria Sutera

Dottoressa Maria Sutera
Sono una dietista e lavoro a Palermo. La mia professione abbraccia molti campi: prescrivo dietoterapie personalizzate per soggetti adulti o in età pediatrica, in sovrappeso o obesi e per pazienti con patologie come il diabete mellito 2, l'ipertensione arteriosa, le dislipidemie e disturbi del tratto digerente (gastrite, sindrome del colon irritabile). Mi occupo inoltre di DCA, disturbi del comportamento alimentare dove la dietoterapia diventa un alleato necessario della psicoterapia e a di 'educazione alimentare' per i bambini e per gli adolescenti, singolarmente o in gruppo. Ricevo per app.to Via Quintino Sella, 62 - Palermo Via Principe di Paternò, 35 - Palermo Tel. 331.4889004

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *