stesura

Stesura dei prodotti: la quantità è importante!

Sulla stesura dei prodotti spesso ci soffermiamo sul come, troppo poco spesso, a parer mio, descriviamo quanto prodotto va usato. Ecco qualche consiglio.

Vi sembrerà strano oppure se seguite altri make-up artist in rete vi sembrerà una riflessione scontata, ma per quanto riguarda la stesura dei prodotti less is more. Quindi dimenticate tutti i video degli influencer su Youtube e Instagram e per favore evitate di usare le stesse quantità di prodotto!

Stesura della base e contouring

stesuraNessun truccatore che si rispetti vi consiglierà di mettere tutto quel fondotinta e tutto quel correttore. Naturalmente ogni singola marca vuole una quantità di prodotto diversa, ma abbondare non vi assicurerà una copertura migliore. Se quel fondo che avete comprato è leggero non è stratificando che coprirete le imperfezioni. In questo caso è meglio cambiare tipo di fondo. Attenzione, non è sempre sbagliato stratificare, ma non tutti i fondotinta possono essere usati in questo modo e non è una pratica da usare sempre.

Non chiedetemi perché molti YouTuber usano determinate quantità di prodotto: posso ipotizzare che sia molto bello da vedere in video, ma vi assicuro che fissare certe quantità di crema non è facile e soprattutto non rende il make-up duraturo. Infatti molti truccatori che fanno video (fate sempre attenzione alla professione di chi fa video su YouTube) spiegano proprio come usare il prodotto senza sprecarlo.

Inoltre, se fate un po’ di contouring con il fondo più scuro avete comunque già una stratificazione su alcune zone del viso.

Stesura delle polveri

stesuraLa polvere serve a fissare il prodotto in crema. La cipria va usata con parsimonia, a parte nella tecnica del baking. Il baking prevede di stendere la cipria in maniera molto generosa, tenerla in “cottura” per alcuni minuti e poi spolverare per eliminare l’eccesso.  È una tecnica anche questa che non consiglio a meno di non avere la pelle particolarmente grassa.

Al contrario, vi invito a usare ombretto in abbondanza (rispetto alle quantità che di solito vi vedo usare nei miei corsi di self make-up) per fissare la matita sulla palpebra. Usate poco ombretto alla volta per evitare macchie, ma in questo caso il mio consiglio è di essere generose!

Il mascara

E anche il mascara è l’eccezione che conferma la regola. Non vi dirò quindi di andarci piano, di metterne poco, di non abbondare, anzi! Ma vi dirò di metterlo bene: applicarlo dalla radice e dividere le ciglia con uno scovolino pulito se queste si sono unite troppo l’una all’altra. Lo scovolino pulito vi serve anche per eliminare eventuali grumi.

Stesura del rossetto

Per il rossetto invece torniamo alla regola principale del non esagerare. Se possibile mettete anche il rossetto con un pennellino. Vedrete subito la differenza e noterete anche maggiore comfort sulle labbra. Se invece mettete il rossetto direttamente dal tubo, poi eliminate l’eccesso con una velina e anche qui guadagnerete in durata e comodità.

Se avete domande commentate qui sotto e continuate a seguirmi sulla rubrica Trucco e trucchi per altri consigli di bellezza.

Alla prossima!

Il mio sito internet: https://alessandratrecci.com

La mia pagina Instagram: https://www.instagram.com/alessandratrecci

La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/ATmakeup


Autore dell'articolo: Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair

Alessandra Trecci AT MakeUp&Hair
Alessandra Trecci lavora a Roma come truccatrice e acconciatrice specializzata in particolare in trucco e acconciatura sposa. Ha studiato presso l'accademia Stefania D'Alessandro e MUAS di Roma. Libera imprenditrice, lavora come freelance anche per gli studi fotografici. Per collaborazioni e informazioni: info@alessandratrecci.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *